Scarlattina: cos’è e come riconoscerla

Scarlattina: una delle malattie infantili più conosciute



Le bambine ed i bambini tra le varie malattie infettive possono sviluppare la scarlattina. Qualche domanda-risposta per comprenderla e riconoscerla.

Cos’ è la scarlattina?

Dicesi scarlattina la malattia che colpisce soprattutto bambine-i dall’età di 4 agli 8 anni, altrimenti detta febbre scarlatta, E’ una malattia esantematica, con possibili ricadute, e questa è una curiosità, solo la scarlattina tra le malattie esantematiche vede possibile, se trattata nei tempi errati, la possibilità di ricaduta.

Come capisco che si tratta di scarlattina?

La scarlattina si manifesta quasi subito con febbre alta (può arrivare a 39°-40°), un intenso mal di gola e vomito, solo successivamente la lingua si squama diventando poi di un rosso scarlatto e questa reazione si sviluppa poi per tutto il corpo.

scarlattina

Quanto ci mette ad incubare la malattia?

Da 1 a 5 giorni.

Come si trasmette?

La scarlattina viene provocata da un batterio, (streptococchi beta emolitici di gruppo A) Nome scientifico: Streptococcus pyogenes e si trasmette attraverso la saliva della persona infetta, quindi attraverso il contatto diretto, ma la saliva non è l’unico canale di contagio possibile, anche il contatto con la pelle che abbia già sviluppato le tipiche macchie scarlatte è un canale di trasmissione.

Come posso curarla?

Prima di ogni metodo “casalingo” rivolgersi sempre al pediatra o al medico qualora la si sviluppasse in età adulta, il medico somministrerà certamente una cura a base di antibiotici della durata media di dieci giorni, la base del farmaco è la penicillina.